Programmi d’agglomerato di terza generazione: prese di posizione di PRO VELO Ticino
PRO VELO Ticino ha preso posizione durante la fase di consultazione pubblica dei quattro programmi d’agglomerato ticinesi di terza generazione: Locarnese, Bellinzonese, Mendrisiotto e Luganese.

Questi programmi mirano a una pianificazione coordinata in materia di trasporti, insediamenti e paesaggio negli spazi urbani.

La consegna dei documenti all’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE) è prevista per la fine dell’anno 2016.

Grazie alle sue qualità, la bicicletta potrebbe contribuire ad una mobilità più sostenibile dal punto di vista ambientale ma anche economico. PRO VELO Ticino ne è convinta e spera che le osservazioni e le proposte formulate siano state integrate per migliorare l’efficacia dei diversi programmi.

Alcune richieste:

. fissare un obiettivo di utilizzo della bicicletta (ripartizione modale) che non sia mescolato con il traffico pedonale ed effettuare un monitoraggio della sua evoluzione;

. disporre di una diagnosi della rete ciclabile (cartina che mostra i punti critici attuali e la tempistica per il loro risanamento);

. rendere bidirezionali per le bici le strade attualmente a senso unico, salvo laddove motivi di sicurezza non consentano questa misura;

. generalizzare il modello 50/30 dell'UPI in ambito urbano;

. studiare e realizzare soluzioni specifiche per i ciclisti che siano il più possibile separate da quelle per la mobilità pedonale.


Qui di seguito i quattro documenti allestiti ed inviati alle rispettive Commissioni Regionali Trasporti:
. Presa di posizione sul PALoc3
. Presa di posizione sul PAB3
. Presa di posizione sul PAM3
. Presa di posizione sul PAL3



Lascia un commento