Biciclettatata per il clima

Una dozzina di ciclisti ha accompagnato da Lamone a Locarno Florence e Sebastiano che dopo aver già percorso 14’500 km in bici sono partiti verso Parigi.

Sabato mattina una dozzina di ciclisti hanno accompagnato in bicicletta Florence e Sebastiano da Lamone a Locarno. PRO VELO Ticino e Greenpeace Ticino ritengono meritevole il progetto di Florence e Sebastiano che dopo aver percorso in bicicletta 14’500 Km in poco più’ di 9 mesi (passando da Tailandia, Cambogia, Laos, Vietnam, Cina, Kazakistan, Kyrgyzstan, Tajikistan, Uzbekistan,Turkmenistan, Azerbaijan, Georgia, Turchia, Macedonia, Albania e Italia) hanno deciso di intraprendere sempre sulle due ruote la strada dal Ticino fino a Parigi per portare la loro voce in favore del clima, e per dimostrare che la bicicletta deve essere considerata a tutti gli effetti un mezzo di trasporto efficace nella lotta al cambiamento climatico.
I due giovani ciclisti hanno proseguito in giornata verso le Centovalli, valicheranno poi il passo del Sempione per infine dirigersi via Vallese verso Losanna e Ginevra. In seguito proseguiranno in Francia fino a Parigi, dove all’inizio di dicembre avrà luogo la conferenza internazionale sul clima (COP 21).
La biciclettata si inserisce quale evento collaterale alla manifestazione per il clima #percheioamo prevista domenica 29.11.2015 a Lugano (partenza corteo alle ore 13:30, Piazzale Besso, stazione FFS Lugano). PRO VELO Ticino e Greenpeace Ticino hanno entrambi aderito alla manifestazione Global Climate Day, per chiedere ai partecipanti della conferenza mondiale sul clima di Parigi di sottoscrivere un accordo vincolante per contenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2 gradi centigradi.
PRO VELO Ticino e Greenpeace Ticino invitano quindi tutti gli interessati a partecipare alla manifestazione del 29 novembre.
DSC_8640
DSC_8626
Qui altre foto della biciclettata

Lascia un commento