Menzione d’onore per la passerella di Lumino

I comuni di Canobbio, Lumino e Pura si sono distinti a livello nazionale per i loro recenti interventi urbanistici, che coniugano funzionalità e rispetto per l’ambiente e per il paesaggio. Hanno infatti ottenuto una menzione d’onore in occasione dell’ultima edizione del concorso “Flâneur d’or”, che premia quelle infrastrutture e concetti che aumentano la qualità e l’attrattività della mobilità pedonale.

Nel caso di Lumino il riconoscimento ha pure una valenza ciclistica. Esso gli è stato attribuito per la passerella ciclopedonale che collega il quartiere abitativo ad est del Riale Grande col centro del paese, dove si trovano anche l’asilo e la scuola. Il manufatto giallo mostra, in maniera esemplare, come, malgrado il modesto budget si possa raggiungere un significativo risultato.

Il comune di Pura è stato insignito della menzione per aver saputo realizzare, nell’ambito del riassetto del nucleo, un’isola completamente chiusa al traffico. A Canobbio invece è stato riconosciuto il merito di aver migliorato l’identità del luogo grazie al nuovo arredo urbano.

Congratulazioni ai tre comuni ticinesi per il brillante risultato ottenuto.

Il primo premio assoluto è andato a Zurigo per le misure d’accompagnamento alla circonvallazione ovest, che alleggeriscono lo spazio urbano dal traffico di passaggio e costituiscono, come espresso dalla giuria nel suo rapporto finale, una «lezione magistrale di riparazione globale della città».

Per saperne di più:
www.flaneurdor.ch

Lascia un commento